Meditazione del Terzo Tesoro Pneumatico o Terzo Luminare

La Scintilla adesso ha compreso i misteri delle sette porte.
I misteri del piano superiore e del piano inferiore.
La Scintilla è diventata cosciente della sua reale natura.
La Scintilla adesso comprende la sua grande miseria, la sua prigione ilica e la sua prigione psichica.
Ma adesso la Scintilla possiede già Sei Perle.
Possiede il Mistero del Primo Tesoro, detto della Conoscenza.
Possiede il Mistero del Secondo Tesoro, detto della Trascendenza.
La Scintilla si trova al piano inferiore e con distacco osserva la sua proiezione all’interno del mondo cosmico.
La Scintilla percepisce e comprende la vera natura della sua proiezione.
La Scintilla percepisce tutti gli ordini psichici provenienti dal piano superiore e dirette a tutte le scintille al piano inferiore.
La Scintilla comprende adesso il mistero della terza perla del secondo tesoro, la retta comprensione.
Gli ordini psichici vengono inviati attraverso onde energetiche al piano inferiore.
Il piano inferiore è rappresentato da una grandissima sala, all’interno della quale, vivono tantissime Scintille.
In realtà ogni Scintilla è localizzata all’interno di un grande contenitore di forma ovoidale.
All’interno di ogni contenitore la Scintilla trasmette la sua proiezione dentro la Matrice Cosmica.
Ogni Scintilla riceve gli Ordini Psichici provenienti dal Piano Superiore.
Il Piano Inferiore è governato dai Cinque Arconti Inferiori.
I Cinque Arconti Inferiori controllano che tutte le Scintille rimangano all’interno del Contenitore loro assegnato.
Anche i Cinque Arconti Inferiori possiedono dei Contenitori, ma questi sono diversi rispetto a quelli delle Scintille, hanno una forma diversa e sono più grandi.
Anche gli Arconti Inferiori, dai loro Contenitori trasmettono delle Proiezioni all’interno della Matrice Cosmica.
Queste Proiezioni sono chiamate “Le Sentinelle”.
Le Sentinelle sono le Proiezioni Arcontiche all’interno della Matrice Cosmica che controllano il movimento regolare degli Algoritmi Cosmici.
Le Sentinelle controllano anche la regolare attività delle Proiezioni trasmesse dalle Scintille.
Le Sentinelle sono i Guardiani di tutto ciò che accade all’interno della Matrice Cosmica.
La Scintilla si guarda intorno e vede tutte le altre Scintille intrappolate dentro le loro proiezioni.
La Scintilla vorrebbe liberarle tutte dalla schiavitù, ma non sa come fare.
La Scintilla ripensa alla sua esperienza al piano superiore.
La Scintilla adesso risale nuovamente la scala per il piano superiore.
La Scintilla adesso è consapevole, sa esattamente quello che deve fare.
La Scintilla si focalizza immediatamente sulla Settima Porta.
La Scintilla è consapevole che dietro quella porta la attende un grande amico, Sabaoth.
La Scintilla in silenzio corre e attraversa velocemente il corridoio per non farsi scoprire dagli arconti.
La Scintilla entra nella Settima Camera.
Sabaoth risponde:”Scintilla, sei qui per il tuo addestramento?”
La Scintilla:”O Sabaoth, si, sono qui per l’addestramento!!!”
“O Sabaoth, in verità ti confesso, adesso che ho compreso i misteri della conoscenza e della trascendenza, ho timore di essere scoperta dagli Arconti.”
Sabaoth risponde:”Non temere, ti mancano ancora Sei Perle, e devi, ancora costruire Sei Torri; vai dunque da Oriel, il Luminare del Terzo Tesoro Pneumatico, che ti attende”.
La Scintilla esce dalla Settima Camera e si addentra nello Spazio Pneumatico alla ricerca del Terzo Tesoro, il Luminare della Fortificazione.
Giunta davanti al Terzo Tesoro, appare un Essere Luminoso innanzi alla Scintilla.
“Io sono Oriel, Luminare del Pleroma, e custode del Terzo Tesoro Pneumatico”.
La scintilla:”Oriel, insegnami i Misteri del Terzo Tesoro Pneumatico”.
Oriel risponde:”Ecco la Prima Perla contenente i Misteri della Difesa e della Stabilità”.
“Lo Spazio Pneumatico che vedi qui, è Tuo”.
“Immagina un Grande Giardino, con boschi, con laghetti, fiumi, cascate, pieno di Vegetazione e tanti Animaletti di ogni Genere”.
“Immagina che al Centro di questo Immenso Giardino si trovi un Piccolo Castello, una Dimora Spirituale”.
“Immagina che il Giardino con la Dimora al centro sia totalmente circondato e difeso da Dodici Grandissimi e Robustissimi Alberi”.
“E adesso, Scintilla, apprendi il Mistero della Prima Perla del Terzo Tesoro Pneumatico”.
“I Dodici Alberi, il Grande Giardino e la Dimora al Centro sono tuoi, sono sempre stati tuoi”.
“I Dodici Alberi sono le Dodici Torri che dovrai innalzare ognivolta che verrai nel tuo Giardino”.
“Questo Grande Giardino che vedi innanzi a te, è il Tuo Spazio Pneumatico”.
“Nessun Arconte potrà entrare nel tuo Giardino, fintanto che le Dodici Torri rimangono forti e stabili.
La Scintilla chiede:”Oriel, cosa devo fare affinchè le Dodici Torri rimangano forti e diventino sempre più forti?”
Oriel risponde:”Devi semplicemente prendertene cura; ogni Albero ha bisogno di cura, di nutrimento, di amore e di passione.”
“Leggendo la Dottrina nutrirai il Primo Albero della Conoscenza”.
“Praticando la Meditazione Pneumatica e venendo qui, nel tuo Giardino, nutrirai il Secondo Albero”.
“Quando prenderai coscienza che questo paesaggio ti appartiene, allora nutrirai il Terzo Albero della Retta Fede”.
“Ogni volta che visiti il Corridoio del Piano Superiore, e quando, come hai fatto oggi, osservi le altre scintille intrappolate nelle loro proiezioni, nutrirai il Quarto Albero della Retta Visione”.
“Ogni volta che attraverserai il Corridoio del Piano Superiore, in silenzio e attenta a non farti vedere dagli Arconti, nutrirai il Quinto Albero della Retta Concentrazione”.
“Ogni volta che torni giù al Piano Inferiore e riprendi il controllo della tua Proiezione, consapevole di come gli Ordini Psichici raggiungono le Scintille e di come gli Arconti Inferiori controllano i Vostri Destini Cosmici attraverso le Sentinelle, nutrirai il Sesto Albero della Retta Comprensione”.
“Ogni volta che arriverai qui, nel tuo giardino, e ti sentirai al sicuro e ti prenderai cura di ogni albero, nutrirai il Settimo Albero della Stabilità e della Difesa”.
“Questi, Scintilla, sono i Misteri dei Primi Sette Alberi del Tuo Giardino Pneumatico”.
La Scintilla chiese a Oriel:”Ho tanta paura di essere scoperta dagli Arconti venendo qui”.
Oriel:”Ecco, Scintilla, prendi la Seconda Perla del Terzo Tesoro, è la Perla della Quiete”.
“Ecco, Scintilla, prendi anche la Terza Perla del Terzo Tesoro, è la Perla della Fortificazione”.
“Torna adesso alla Settima Camera e mostra le Perle a Zoe, che ti insegnerà il Mistero del Settenario della Quiete ed il Mistero della Fortificazione”.
La Scintilla ubbidisce e torna alla Settima Camera e mostra a Zoe le Perle del Terzo Tesoro.
Zoe dice:”Scintilla, hai dunque conosciuto Oriel, custode del Terzo Tesoro Pneumatico”.
“Vieni con me nel corridoio che tu tanto temi”.
Zoe apre la Settima Porta ed entrando nel Corridoio si avvicina alla Prima Porta del Primo Arconte.
“Vieni Scintilla, ti mostro la Forza del Primo Arconte”.

Zoe apre la Prima Porta della Prima Camera. Dentro si trova il Primo Arconte.
Il Primo Arconte parla alla Scintilla:”Cosa fai qui?, Scintilla, ti ordino di tornare immediatamente giù, al piano inferiore, tu non puoi stare qui, torna immediatamente all’interno della tua proiezione, tu sei la tua proiezione, non abbandonarla mai più, tu hai bisogno di soddisfare le tue necessità iliche al piano di sotto, senza le quali tu perirai.”
Zoe dice alla Scintilla:”Scintilla, non temere gli Ordini del Primo Arconte, prendi in mano la Perla della Quiete e la Perla della Fortificazione, e stringili forte a te, e rispondi all’Arconte”.
La Scintilla innalza la Perla della Quiete e si rivolge al Primo Arconte:”O Arconte, da questo momento calma la tua Ira, e Taci in Silenzio per sempre, ecco la Perla della Quiete, il suo Potere è Grande su di te.”
“Da questo momento, io non sarò più la mia proiezione, perchè la proiezione è un inganno cosmico.”
“Da questo momento, io userò la proiezione che mi avete affidato contro di te.”
“Da questo momento, non crederò più reale la matrice cosmica, poichè è un grande inganno cosmico.”
“Da questo momento, prenderò il controllo della proiezione e di come si interagirà con le cose iliche, della matrice cosmica.”
“Da questo momento, osserverò e indagherò su tutti gli Ordini Psichici che mi invierai giù, e deciderò io cosa farne.”
La Scintilla innalza la Perla della Fortificazione e dice:”O Arconte, i tuoi Ordini sono senza Valore, i tuoi Comandi senza Amore, la Tua Potenza senza Forza, il tuo Potere senza Sostanza”.
“Da questo momento, quando attraverserò il Corridoio, e passerò innanzi alla Tua Porta, non dovrò più temerti”.
Il Primo Arconte percepisce una Grande Forza provenire dalla Scintilla e dice:”O Scintilla, tu sei Pneumatica, non sei come le altre Scintille, al Piano Inferiore, che ubbidiscono ai miei Ordini, io ti renderò la Vita Difficile.”
“Userò la tua proiezione contro te stessa, e userò tutte le cose iliche della matrice cosmica contro te stessa”.
La Scintilla risponde:”Arconte, il Tuo Potere è Limitato all’interno della Matrice Cosmica; il Mio Potere è invece, Illimitato, e si spinge ben oltre la tua Misera Matrice Cosmica”.
“La tua Sofferenza per me durerà appena un Attimo. Ma la Nostra Vittoria Finale sulla Matrice Cosmica, durerà in Eterno!!!”

La Scintilla si rivolge a Zoe e dice:”Zoe, sorella mia, ti ringrazio, ho compreso adesso il Mistero della Perla della Quiete ed il Mistero della Perla della Fortificazione. Adesso so esattamente cosa devo fare.”

La Scintilla procede con coraggio e si avvicina alla Seconda Porta della Seconda Camera, e la apre. Dentro si trova il Secondo Arconte.
Il Secondo Arconte parla alla Scintilla:”Cosa fai qui?, Scintilla, ti ordino di tornare immediatamente giù, al piano inferiore, tu non puoi stare qui, torna immediatamente all’interno della tua proiezione, tu sei la tua proiezione, non abbandonarla mai più, tu hai bisogno di soddisfare le tue necessità sessuali al piano di sotto, senza le quali tu perirai.”
La Scintilla innalza la Perla della Quiete e si rivolge al Secondo Arconte:”O Arconte, da questo momento calma la tua Ira, e Taci in Silenzio per sempre, ecco la Perla della Quiete, il suo Potere è Grande su di te.”
“Da questo momento, io non sarò più la mia proiezione, perchè la proiezione è un inganno cosmico, e la userò contro di te.”
“Da questo momento, non crederò più reale gli impulsi sessuali provenienti da te, poichè si tratta di un grande inganno, e il tuo fine, è perverso e distruttivo.”
“Da questo momento, prenderò il controllo della proiezione, e deciderò io stessa, come, e quando utilizzare la Seconda Componente Psichica, sorveglierò ogni tuo Ordine e non mi lascerò più ingannare da te”.
La Scintilla innalza la Perla della Fortificazione e dice:”O Arconte, i tuoi Ordini sono senza Valore, i tuoi Comandi senza Amore, la Tua Potenza senza Forza, il tuo Potere senza Sostanza”.
“Da questo momento, quando attraverserò il Corridoio, e passerò innanzi alla Tua Porta, non dovrò più temerti”.
Il Secondo Arconte percepisce una Grande Forza provenire dalla Scintilla e dice:”O Scintilla, tu sei Pneumatica, non sei come le altre Scintille, al Piano Inferiore, che ubbidiscono ai miei Ordini, io ti renderò la Vita Difficile. Io, userò tutti gli impulsi sessuali contro di te”.
La Scintilla risponde:”Arconte, il Tuo Potere è Limitato all’interno della Matrice Cosmica; il Mio Potere è invece, Illimitato, e si spinge ben oltre la tua Misera Matrice Cosmica”.
“La tua Sofferenza per me durerà appena un Attimo. Ma la Nostra Vittoria Finale sulla Matrice Cosmica, durerà in Eterno!!!”

La Scintilla procede con coraggio e si avvicina alla Terza Porta della Terza Camera, e la apre. Dentro si trova il Terzo Arconte.
Il Terzo Arconte parla alla Scintilla:”Cosa fai qui?, Scintilla, ti ordino di tornare immediatamente giù, al piano inferiore, tu non puoi stare qui, torna immediatamente all’interno della tua proiezione, tu sei la tua proiezione, non abbandonarla mai più, tu hai bisogno di soddisfare le tue necessità alimentari al piano di sotto, senza le quali tu perirai.”
La Scintilla innalza la Perla della Quiete e si rivolge al Terzo Arconte:”O Arconte, da questo momento calma la tua Ira, e Taci in Silenzio per sempre, ecco la Perla della Quiete, il suo Potere è Grande su di te.”
“Da questo momento, io non sarò più la mia proiezione, perchè la proiezione è un inganno cosmico, e la userò contro di te.”
“Da questo momento, non crederò più reale gli impulsi alimentari provenienti da te, poichè si tratta di un grande inganno, e il tuo fine, è perverso e distruttivo.”
“Da questo momento, prenderò il controllo della proiezione, e deciderò io stessa, come, e quando utilizzare la Terza Componente Psichica, sorveglierò ogni tuo Ordine e non mi lascerò più ingannare da te”.
La Scintilla innalza la Perla della Fortificazione e dice:”O Arconte, i tuoi Ordini sono senza Valore, i tuoi Comandi senza Amore, la Tua Potenza senza Forza, il tuo Potere senza Sostanza”.
“Da questo momento, quando attraverserò il Corridoio, e passerò innanzi alla Tua Porta, non dovrò più temerti”.
Il Terzo Arconte percepisce una Grande Forza provenire dalla Scintilla e dice:”O Scintilla, tu sei Pneumatica, non sei come le altre Scintille, al Piano Inferiore, che ubbidiscono ai miei Ordini, io ti renderò la Vita Difficile. Io, userò tutti gli impulsi alimentari contro di te”.
La Scintilla risponde:”Arconte, il Tuo Potere è Limitato all’interno della Matrice Cosmica; il Mio Potere è invece, Illimitato, e si spinge ben oltre la tua Misera Matrice Cosmica”.
“La tua Sofferenza per me durerà appena un Attimo. Ma la Nostra Vittoria Finale sulla Matrice Cosmica, durerà in Eterno!!!”

La Scintilla procede con coraggio e si avvicina alla Quarta Porta della Quarta Camera, e la apre. Dentro si trova il Quarto Arconte.
Il Quarto Arconte parla alla Scintilla:”Cosa fai qui?, Scintilla, ti ordino di tornare immediatamente giù, al piano inferiore, tu non puoi stare qui, torna immediatamente all’interno della tua proiezione, tu sei la tua proiezione, non abbandonarla mai più, tu hai bisogno di soddisfare le tue necessità affettive al piano di sotto, senza le quali tu perirai.”
La Scintilla innalza la Perla della Quiete e si rivolge al Quarto Arconte:”O Arconte, da questo momento calma la tua Ira, e Taci in Silenzio per sempre, ecco la Perla della Quiete, il suo Potere è Grande su di te.”
“Da questo momento, io non sarò più la mia proiezione, perchè la proiezione è un inganno cosmico, e la userò contro di te.”
“Da questo momento, non crederò più reale gli impulsi affettivi provenienti da te, poichè si tratta di un grande inganno, e il tuo fine, è perverso e distruttivo.”
“Da questo momento, prenderò il controllo della proiezione, e deciderò io stessa, come, e quando utilizzare la Quarta Componente Psichica, sorveglierò ogni tuo Ordine e non mi lascerò più ingannare da te”.
La Scintilla innalza la Perla della Fortificazione e dice:”O Arconte, i tuoi Ordini sono senza Valore, i tuoi Comandi senza Amore, la Tua Potenza senza Forza, il tuo Potere senza Sostanza”.
“Da questo momento, quando attraverserò il Corridoio, e passerò innanzi alla Tua Porta, non dovrò più temerti”.
Il Quarto Arconte percepisce una Grande Forza provenire dalla Scintilla e dice:”O Scintilla, tu sei Pneumatica, non sei come le altre Scintille, al Piano Inferiore, che ubbidiscono ai miei Ordini, io ti renderò la Vita Difficile. Io, userò tutti gli impulsi affettivi contro di te”.
La Scintilla risponde:”Arconte, il Tuo Potere è Limitato all’interno della Matrice Cosmica; il Mio Potere è invece, Illimitato, e si spinge ben oltre la tua Misera Matrice Cosmica”.
“La tua Sofferenza per me durerà appena un Attimo. Ma la Nostra Vittoria Finale sulla Matrice Cosmica, durerà in Eterno!!!”

La Scintilla procede con coraggio e si avvicina alla Quinta Porta della Quinta Camera, e la apre. Dentro si trova il Quinto Arconte.
Il Quinto Arconte parla alla Scintilla:”Cosa fai qui?, Scintilla, ti ordino di tornare immediatamente giù, al piano inferiore, tu non puoi stare qui, torna immediatamente all’interno della tua proiezione, tu sei la tua proiezione, non abbandonarla mai più, tu hai bisogno di soddisfare le tue necessità emotive al piano di sotto, senza le quali tu perirai.”
La Scintilla innalza la Perla della Quiete e si rivolge al Quinto Arconte:”O Arconte, da questo momento calma la tua Ira, e Taci in Silenzio per sempre, ecco la Perla della Quiete, il suo Potere è Grande su di te.”
“Da questo momento, io non sarò più la mia proiezione, perchè la proiezione è un inganno cosmico, e la userò contro di te.”
“Da questo momento, non crederò più reale gli impulsi emotivi provenienti da te, poichè si tratta di un grande inganno, e il tuo fine, è perverso e distruttivo.”
“Da questo momento, prenderò il controllo della proiezione, e deciderò io stessa, come, e quando utilizzare la Quinta Componente Psichica, sorveglierò ogni tuo Ordine e non mi lascerò più ingannare da te”.
La Scintilla innalza la Perla della Fortificazione e dice:”O Arconte, i tuoi Ordini sono senza Valore, i tuoi Comandi senza Amore, la Tua Potenza senza Forza, il tuo Potere senza Sostanza”.
“Da questo momento, quando attraverserò il Corridoio, e passerò innanzi alla Tua Porta, non dovrò più temerti”.
Il Quinto Arconte percepisce una Grande Forza provenire dalla Scintilla e dice:”O Scintilla, tu sei Pneumatica, non sei come le altre Scintille, al Piano Inferiore, che ubbidiscono ai miei Ordini, io ti renderò la Vita Difficile. Io, userò tutti gli impulsi emotivi contro di te”.
La Scintilla risponde:”Arconte, il Tuo Potere è Limitato all’interno della Matrice Cosmica; il Mio Potere è invece, Illimitato, e si spinge ben oltre la tua Misera Matrice Cosmica”.
“La tua Sofferenza per me durerà appena un Attimo. Ma la Nostra Vittoria Finale sulla Matrice Cosmica, durerà in Eterno!!!”

La Scintilla procede con coraggio e si avvicina alla Sesta Porta della Sesta Camera, e la apre. Dentro si trova il Sesto Arconte.
Il Sesto Arconte parla alla Scintilla:”O Scintilla, hai dunque deciso di ribellarti ai tuoi padroni?”
“Io, Sesto Arconte, sono il Padrone del Tuo Ego, io sono, il tuo Nemico Peggiore.”
“Io sono dentro la tua Mente; io conosco ogni tuo Pensiero. Conosco ogni tua Emozione. Conosco ogni tuo Affetto. Conosco tutti i tuoi Segreti più Intimi e conosco tutte le tue Debolezze.”
“Io ti renderò la Vita un Incubo. Io sono la tua Psiche. Io sono la tua Anima.”
La Scintilla innalza la Perla della Quiete: “O Arconte, accetto la tua Sfida, la Forza e la Quiete sono i miei Poteri, io porterò la Quiete nella Sesta Componente Psichica e sarò la tua Padrona”.
“Da questo momento, io non sarò più la mia proiezione, e tu non sarai più il mio Padrone.”
“Da questo momento, non crederò più reale te, o Ego della mia Ombra, non crederò Reale l’Ego Spirituale, e non crederò reali gli impulsi provenienti da te, poichè si tratta di un grande inganno, e il tuo fine, è perverso e distruttivo.”
“Da questo momento, prenderò definitivamente il controllo della proiezione, e deciderò io stessa, ogni cosa, io sorveglierò ogni tuo Ordine e non mi lascerò più ingannare da te”.
La Scintilla innalza la Perla della Fortificazione e dice:”O Arconte, i tuoi Ordini sono senza Valore, i tuoi Comandi senza Amore, la Tua Potenza senza Forza, il tuo Potere senza Sostanza”.
“Da questo momento, quando attraverserò il Corridoio, e passerò innanzi alla Tua Porta, non dovrò più temerti”.
Il Sesto Arconte percepisce una Grande Forza provenire dalla Scintilla e dice:”O Scintilla, so bene chi sei, e conosco la tua Vera Natura, io ti renderò la Vita Difficile. Io, userò la forza satanica contro di te”.
La Scintilla risponde:”Arconte, il Tuo Potere insieme a quello di Satana, è Limitato all’interno della Matrice Cosmica; il Mio Potere è invece, Illimitato, e si spinge ben oltre la tua Misera Matrice Cosmica”.
“La tua Sofferenza per me durerà appena un Attimo. Ma la Nostra Vittoria Finale sulla Matrice Cosmica, durerà in Eterno!!!”

La Scintilla lascia la Sesta Camera e ritorna nella Settima Camera, dove Zoe la attende.
Zoe dice:”O Sorella, adesso hai compreso i Misteri della Quiete e della Fortificazione”.
“Tutti i Misteri delle Perle Pneumatiche sono Semi, di Forza, e di Stabilità”.
“Ogni Seme deve essere piantato, nutrito e fortificato all’interno del tuo giardino”.
“Aggiungi pertanto l’Albero della Quiete e l’Albero della Fortificazione”.
“Ogni volta che porterai la quiete nelle componenti psichiche e neutralizzerai tutti gli ordini psichici, nutrirai l’Albero della Quiete”.
“Ogni volta che prendi il controllo della tua proiezione e permetti a te stessa di dare gli Ordini, nutrirai l’Albero della Fortificazione”.
“Questi sono i Misteri delle Prime, Nove, Torri, o Novi Alberi del Tuo Giardino Pneumatico”.
“Da questo momento, sei Padrona del Piano Superiore e del Piano Inferiore”.
“Da questo momento, non dovrai più temere di essere scoperta dagli Arconti”.
“Questa pertanto è la meditazione del Terzo Tesoro Pneumatico o Terzo Luminare”.

Precedente Le Sentinelle - I Guardiani del Destino Successivo Meditazione del Quarto Tesoro Pneumatico o Luminare

Lascia un commento