Misteri della Matrice Cosmica

MISTERI DELLA MATRICE COSMICA (KENOMA)

Yaldabaoth, Demiurgo, Architetto, è conosciuto anche con gli appellativi di Samael, e Saklas.
Il Demiurgo viene separato e rilasciato da Sophia nell’Oscurità lontana dal Pleroma.
A seguito della sua AutoProclamazione ad Unico Dio dell’Universo viene punito da Zoe.
Zoe lo avvolge con le sue Fiamme e lo trascina nelle Profondità delle Tenebre, il Tartaro, dove resterà rinchiuso insieme a Satana.
Il Demiurgo contiene il Pneuma, la Sostanza Pneumatica strappata a Sophia, prima della sua separazione da lei.
Il Pneuma contiene tutto lo Schema Strutturale della Matrice Pleromica.
Il Demiurgo è Architetto e Plasmatore della Matrice Cosmica.
La Matrice Cosmica è Manifestazione del Demiurgo.
La Matrice Pleromica si alimenta di Energia Pneumatica delle Scintille, prodotta grazie all’Amore e la Gioia.
La Matrice Cosmica si alimenta di Energia Cosmica delle Proiezioni, prodotta con la Sofferenza e l’Ignoranza.
Il Demiurgo crea per emanazione Dodici Arconti.
Sette Arconti saranno Responsabili delle Sette Camere del Piano Superiore della Matrice Cosmica Esterna.
Cinque Arconti saranno Responsabili del Piano Inferiore della Matrice Cosmica Esterna.
Il Demiurgo per mezzo delle sue Emanazioni crea e stabilizza la Matrice Cosmica.
Successivamente gli Arconti costruiscono i contenitori o proiettori al Piano Inferiore, per mezzo delle quali, vengono create le proiezioni all’interno della Matrice Cosmica Interna.
In Realtà le Proiezioni Iliche non producevano alcuna Energia Cosmica all’interno della Matrice Cosmica.
L’Energia che alimenta i proiettori del Piano Inferiore è troppo debole.
Il Pleroma approfitta di questa situazione per attuare uno strategemma che permette la liberazione dell’Energia Pneumatica intrappolata dentro il Demiurgo.
Grazie ad un raggiro di Barbelo, e di Cristo; i luminari di Cristo appaiono al Demiurgo sotto forma di Arconti, indicandogli il modo per potenziare le Proiezioni Cosmiche.
“O, Yaldabaoth, tu Sei Grande e Potente, Immetti la tua Forza Interiore all’interno del Piano Inferiore della Tua Matrice Cosmica e alimenta con la Tua Forza i Proiettori ed essi produrranno Energia Cosmica”.
Il Demiurgo immette quindi il suo Pneuma (cioè la sua Forza Interiore) all’interno del Piano Inferiore della Matrice Cosmica Esterna.
Il Demiurgo si priva così dell’Energia Pneumatica strappata alla Madre Sophia.
Dal Pneuma o Sostanza Pneumatica si formano le Scintille che vengono connesse ai contenitori del Piano Inferiore.
Le Prime Proiezioni grazie all’innesto della Scintilla, evolvono ad un livello superiore di Coscienza e si Svegliano.
Le Prime Proiezioni comprendono la loro Miseria e soprattutto il loro Stato di Prigionia.
Le Prime Proiezioni Svegliano la loro Scintilla e cercano di fuggire e di liberarsi dalla Matrice Cosmica.
Il Pleroma attendeva il ritorno delle Sue Scintille.
In Realtà, il Demiurgo, gli Arconti e Satana, consolidano la Matrice Cosmica Esterna costruendo il Piano Inferiore ed il Piano Superiore.
La loro finalità è imprigionare definitivamente le Scintille all’interno delle loro Proiezioni nella Matrice Cosmica Interna.
Gli Arconti Inferiori hanno connesso ad ogni contenitore uno strato di Etere e quattro trasduttori di Frequenza di Terra, di Acqua, di Area e di Fuoco.
I cinque Arconti Inferiori limitano così la Vibrazione Energetica delle Scintille, limitando sia l’Energia e sia le Frequenze Vibrazionali.
Il Risultato dell’attività dei Cinque Arconti Inferiori è la creazione di una Proiezione Ilica Consolidata.
Il Demiurgo crea il Piano Superiore con Sette Camere Psichiche all’interno dei quali agisce un Arconte Superiore o Psichico.
Gli Arconti Superiori o Psichici hanno il compito di inviare ai contenitori gli Ordini Psichici per consolidare anche l’aspetto Psichico della Proiezione.
Le Scintille adesso sono completamente assopite dalle loro Proiezioni perdendo la connessione energetica con la propria Scintilla.
Yaldabaoth appare nella Matrice Cosmica Interna per mezzo di una Proiezione di Voce.
Yaldabaoth pretende Obbedienza da tutte le Proiezioni.
Sulla Terra si fa chiamare con vari appellativi, o semplicemente Dio Padre, sostituendosi in questo modo con arroganza e presunzione al Vero Padre Spirito Vergine Invisibile.
Dichiarando di Essere anche l’Unico Dio, a suo modo, tenta di negare miserabilmente anche la Presenza del Vero Spirito Vergine Invisibile, dello Spirito Santo e del Vero Spirito Cristico.
Tenta anche di distruggere le Prove della Presenza del Pleroma e della Verità sulla Natura delle Scintille.
Ma come Cristo, ha detto, chi offende lo Spirito Santo e i Misteri della Matrice Spirituale, sarà punito severamente. E così infatti accadde che per opera di Zoe, il Miserabile Demiurgo, è stato trascinato nel Tartaro.
All’Interno della Matrice Cosmica Interna l’archetipo Adamo, diventerà lo Stampo ed il Modello per la creazione della Prima Proiezione Cosmica.
La Prima Proiezione è pertanto Adamo.
Ma nonostante la Fortificazione ed il Consolidamento della Matrice Cosmica Esterna, il Pleroma agisce concretamente per recuperare le Scintille imprigionate.
Il Pleroma invia Zoe, Spirito di Vita, all’Interno della Matrice Cosmica.
Zoe, grazie al tradimento di Sabaoth, Settimo Arconte Superiore, riesce a superare il Piano Superiore ed il Piano Inferiore ed entra all’interno della Matrice Cosmica Interna.
Zoe appare sottoforma di una Farfalla di Luce Splendente ed entra dentro la Proiezione di Adamo.
All’interno di Adamo splende adesso la Luce Pneumatica che conferiva ad Adamo nuovamente Consapevolezza, Grandezza e Potenza.
Gli Arconti sono furiosi, invidiosi e gelosi della Grandezza di Adamo.
Gli Arconti tentano di strappare da Adamo la Luce o Forza Nascosta presente dentro di lui.
Inviano all’interno della Matrice Cosmica Interna le loro proiezioni sotto forma di Sentinelle.
Quella Luce rappresenta una Minaccia per l’Interna Matrice Cosmica Interna.
Mentre Adamo dormiva, le Sentinelle tentano di rimuovere da Adamo l’imperfezione, cioè quella Luce, Zoe.
Strappano pertanto la parte della Proiezione contenente la Luce.
Ma la Luce fuoriesce dalla Proiezione e appare nuovamente come Farfalla Luminosa.
Con la parte di Proiezione rimossa le Sentinelle creano un altra Proiezione, Eva.
La Proiezione di Adamo perde la connessione con la propria Scintilla diventando nuovamente Psichica.
La Proiezione di Eva, al Piano Inferiore della Matrice Cosmica Esterna, viene connessa, dagli Arconti, ad un altra Scintilla.
Zoe, però decide di entrare all’interno della Proiezione di Eva, formando così Eva-Zoe.
Eva, grazie a Zoe, si riconnette alla propria Scintilla, e riprende Conoscenza, Consapevolezza e Potenza.
Gli Arconti adesso percepiscono in Lei la Potente Forza Pneumatica.
Gli Arconti, nuovamente furiosi, non riescono però ad intrappolare la Forza Luminosa.
Zoe è troppo Potente.
Gli Arconti falliscono nella loro impresa di trovare ed intrappolare Zoe.
Gli Arconti, attraverso le Sentinelle, decidono di violentare sessualmente la Proiezione di Eva.
La violenza sessuale sulla donna è tipica degli Arconti e del Demiurgo.
Ma Essi, in realtà, stuprano e violentano soltanto la Proiezione di Eva e non la parte Pneumatica, la Scintilla.
La Scintilla di Eva riesce in tempo a staccarsi dalla sua Proiezione, sfuggendo così alla violenza lasciando ai violentatori soltanto il corpo vuoto.
Gli Arconti sono accecati dalla Luce del Pneuma, ma per loro rimane Irraggiungibile ed Invisibile.
Dallo Stupro degli Arconti su Eva Ilica, nascono i figli Caino (ilico) ed Abele (psichico).
Caino in seguito ucciderà Abele seguendo i suoi Impulsi Psichici.
Il Demiurgo concede alle Proiezioni di Potersi Nutrire di tutti gli Alberi della Matrice Cosmica Interna.
Ma non possono assolutamente avvicinarsi all’Albero della Gnosi, nascosto all’interno del Giardino Pneumatico.
L’Albero della Gnosi è l’Albero dei Cinque Rami, o Cinque Tesori. Quattro Pneumatici e Uno Spirituale.
Il Demiurgo è consapevole che nella sua Matrice Cosmica si Nasconde la Minaccia della Gnosi, ovvero la Conoscenza che libererebbe tutte le Scintille.
E’ importante per il Demiurgo che Tale Conoscenza Pericolosa e Minacciosa, per la sopravvivenza della Matrice Cosmica, venisse estirpata per Sempre.
Gli Altri Alberi di conoscenza rappresentano invece tutte le Conoscenze Iliche e Psichiche della Matrice Cosmica Interna.
Le Proiezioni possono accedere a tutte le Conoscenze Iliche e Psichiche, ma a loro assolutamente proibito accedere al Giardino Pneumatico all’interno del quale si trova l’Albero della Gnosi.
La Gnosi rappresenta per il Demiurgo la più grande Minaccia.
Adamo, essendo sconnesso dalla sua Scintilla, non comprende il Mistero dell’Albero della Gnosi.
Eva, connessa alla sua Scintilla grazie a Zoe e risvegliata, comprende benissimo il Mistero dello Spazio Pneumatico e della Dimora Spirituale.
Eva, grazie all’aiuto di Zoe, si sveglia nel Piano Inferiore e sale al Piano Superiore.
Eva, attraverso la Settima Camera raggiunge lo Spazio Pneumatico e si avvicina all’Albero della Conoscenza o Primo Tesoro Pneumatico.
Alla Scintilla appare un Serpente, che le parla del Mistero della Gnosi.
Il Serpente in realtà è una Proiezione di Sophia che insieme ad Eleleth, custodiscono il Primo Tesoro Pneumatico.
Sophia, per mezzo del Serpente, mostra alla Scintilla, i Misteri del Primo Tesoro Pneumatico, la Conoscenza.
Il Serpente invita la Scintilla, a cogliere il Frutto della Conoscenza e nutrirsene al più presto.
Le Sentinelle si accorgono immeditamente che la Proiezione di Eva è sospesa.
La Scintilla si trova infatti all’Interno del Suo Giardino Pneumatico davanti all’Albero della Conoscenza.
Gli Arconti al Piano Inferiore cercano la Scintilla, ma non la trovano.
Gli Arconti al Piano Superiore cercano la Scintilla, ma non la trovano.
Si attivano il Demiurgo e Satana dal Tartaro, loro hanno il Potere di invadere i confini dello Spazio Pneumatico delle Scintille.
Il Serpente avverte la presenza del Demiurgo e di Satana.
Il Serpente dice alla Scintilla:”Scintilla, prendi questo Frutto, torna all’Interno della Matrice Cosmica Interna, e unisciti ad Adamo, poichè dalla vostra Unione, nascerà la stirpe degli Pneumatici.”
Il Serpente improvvisamente viene schiacciato dal Demiurgo molto adirato.
La Scintilla, riesce però, in tempo, a nutrirsi del Frutto dell’Albero della Gnosi.
La Scintilla viene cacciata dal suo Giardino Pneumatico, chiamato Eden, e rientra nella sua Proiezione Eva all’interno della Matrice Cosmica Interna.
Eva, all’interno della Matrice Cosmica Interna, si accoppia due volte con Adamo.
Dalla loro unione nascono  Seth e Norea, la discendenza Pneumatica del Secondo e Terzo Luminare Pleromico.
La loro discendenza (Stirpe di Seth e Stirpe di Norea) è rappresentata dagli Pneumatici.
Yaldabaoth percepisce che la sua Matrice Cosmica è infetta dagli Pneumatici.
Yaldabaoth tenta in tutti i modi di sterminare definitivamente la minaccia Pneumatica all’interno della Matrice Cosmica.
Yaldabaoth tenta di uccidere le due stirpi con il Diluvio Universale (il primo tentativo).
Yaldabaoth avverte Noè del suo progetto distruttivo nei confronti degli Pneumatici.
Yaldabaoth ordina a Noè di costruire l’Arca perchè promette di salvarlo insieme alla sua discendenza.
Noè costruisce pertanto l’Arca.
Norea, sale sull’Arca per convincere Noè a non credere al Falso Dio Tiranno.
Ma Noè, della stirpe di Caino, non crede a Norea e la caccia dall’Arca.
Norea manifesta pertanto la sua Grande Potenza.
Norea Soffia Fiamme sull’Arca incendiandola.
Gli Arconti rimangono stupefatti della Grande Potenza di Norea.
Noè ricostruisce l’Arca.
Gli Arconti percepiscono dentro Norea una Grande Forza, Superiore a quella presente dentro Eva.
Gli Arconti si avvicinano a Norea per violentarla.
Ma Norea chiede aiuto allo Spirito Vergine Invisibile.
In Soccorso di lei arriva un Luminare del Pleroma, Eleleth, custode del Tesoro della Conoscenza.
Norea viene Formata per mezzo della Gnosi.
Norea comprende di non essere di Natura Psichica ed Ilica.
Norea possiede il Potere di Zoe.
Gli Arconti improvvisamente percepiscono la Grande Minaccia e fuggono.
Gli Arconti non hanno nessun Potere su Norea.
Nonostante il Demiurgo concretizza il Diluvio, i Luminari proteggono le stirpi di Seth e di Norea.
Il Demiurgo tenta nuovamente di sterminare gli Pneumatici distruggendo Sodoma e Gomorra.
Ma i Luminari del Pleroma proteggono le Stirpi Pneumatiche.
Ha inizio la Guerra Tra la Matrice Pleromica e la Matrice Cosmica.
Alle Prime Invasioni Pleromiche il Demiurgo risponde con l’emanazione di Satana da parte degli Arconti.
Satana è lo Spirito di Opposizione che controlla le attività delle Componenti Psichice ed Iliche delle Scintille.
Satana viene prodotto dalla Emanazione combinata di tutti gli Arconti.
La Sofferenza delle Scintille serve ad Alimentare la Matrice Cosmica in Guerra contro la Matrice Pleromica.
Le Scintille diventano così Ostaggi e Schiavi della Matrice Cosmica.
All’Interno della Matrice Cosmica Interna nulla è Veramente Reale e nulla è Veramente Buono.
Le Scintille intrappolate all’interno delle Proiezione perdono anche l’Unità Spirituale della Sostanza Pneumatica.
Gli Arconti Istituiscono il Governo del Heimarmene.
All’interno della Matrice Cosmica Interna Tutto diventa Relativo.
Viene creata la Dimensione Temporale, la Dimensione Spaziale.
Viene creata la Ciclicità delle Azioni non Evolutive delle Proiezioni.
Viene creata la Falsa Luce e l’Oscurità.
Viene creato il Concetto di Ciclo Cosmico della Scintilla.
Ogni volta che una Proiezione si esaurisce all’interno della Matrice Cosmica Interna con il concetto di Morte, viene sostituita con una nuova Proiezione.
La Scintilla vibra con la sua Energia Pneumatica Nativa ma la sua Potenza viene Limitata e Rimodulata dagli Arconti e la sua Ribellione ostacolata da Satana.
Lo Spirito di Opposizione si oppone all’attività di Zoe, Spirito di Vita.
Lo Spirito di Opposizione fortifica l’azione degli Arconti.
Gli Arconti Inferiori e gli Arconti Superiori gestiscono la Matrice Cosmica Interna ed Esterna.
La Matrice Cosmica Interna è formata da una Sostanza di Materia e di AntiMateria costituita dall’Etere.
Sull’Etere agiscono le Frequenze Energetiche di Terra, Acqua, Aria e Fuoco.
Gli Arconti Inferiori creano pertanto la Parte Ilica della Matrice Cosmica.
Gli Arconti Inferiori creano tutto ciò che è apparentemente Tangibile, Materiale, Energeticamente Denso o Solido.
Gli Arconti Superiori Psichici gestiscono tutto ciò che è Energetico Sottile, Animico, Psichico.
Tutti gli Arconti creano una fitta Rete Energetica di Algoritmi Vettoriali controllati dalle Sentinelle.
La Proiezione della Scintilla all’interno della Matrice Cosmica Interna riceve Dodici Frequenze provenienti dal Piano Inferiore e dal Piano Superiore della Matrice Cosmica Esterna.
Cinque Frequenze Iliche provenienti dagli Arconti Inferiori.
Sette Frequenze Psichiche provenienti dagli Arconti Superiori.
Il Primo Arconte Inferiore proietta l’Apparato Tegumentario, con la Pelle e la Sensibilità.
Il Secondo Arconte Inferiore proietta l’Apparato Scheletrico, con tutte le Ossa e la Stabilità.
Il Terzo Arconte Inferiore proietta l’Apparato Muscolare, con tutti i Muscoli ed il Movimento.
Il Quarto Arconte Inferiore proietta il Sistema Cardio Vascolare con Vene, Arterie, Cuore e l’Apparato Respiratorio con i Polmoni.
Il Quinto Arconte Inferiore proietta tutti gli altri Organi e Tessuti Interni della Proiezione.
Il Primo Arconte Superiore proietta il Sistema Nervoso Autonomo e la parte del Sistema Nervoso che controlla il Legame Ilico con la Matrice Cosmica Interna ed il Contatto con la Proiezione stessa.
Il Secondo Arconte Superiore proietta la Parte del Sistema Nervoso che controlla l’Energia Sessuale ed il controllo dell’Apparato Sessuale della Proiezione.
Il Terzo Arconte Superiore proietta la Parte del Sistema Nervoso che controlla l’Energia di Assimilazione ed il controllo dell’Apparato Digerente della Proiezione.
Il Quarto Arconte Superiore proietta la Parte del Sistema Nervoso che controlla le Passioni, la Memoria, i Ricordi ed i Legami Affettivi attraverso la Corteccia Cerebrale ed il Sistema Limbico.
Il Quinto Arconte Superiore proietta la Parte del Sistema Nervoso che controlla le Emozioni attraverso il Sistema Limbico e l’Amigdala.
Il Sesto Arconte Superiore proietta la Parte del Sistema Nervoso che controlla l’Ego Principale della Proiezione attraverso la Neocorteccia Cerebrale e controlla il Legame Psichico con la Matrice Cosmica Interna.
Il Settimo Arconte Superiore proietta la Parte del Sistema Nervoso che controlla la Sfera Spirituale ed il Contatto con la Scintilla attraverso l’accesso allo Spazio Pneumatico.
Il Settimo Arconte, prima del suo tradimento, aveva il compito di inibire l’accesso della Scintilla allo Spazio Pneumatico e quindi ne impediva il Risveglio.
Dopo il Tradimento, il Settimo Arconte insieme a Zoe, permettono alla Scintilla l’accesso allo Spazio Pneumatico e quindi al Risveglio.
Il Demiurgo, per impedire che la Scintilla potesse sfuggire al controllo, le ha impedito l’accesso alla Settima Camera, dando maggiore Forza al Sesto Arconte.
Satana si oppone all’accesso della Settima Camera, per questo è chiamato Spirito di Opposizione.
Il Sesto Arconte oltre che controllare l’attività Exoterica come tutti gli altri Arconti, controlla anche la Dimensione Mesoterica.
La Dimensione Mesoterica è una Componente Spirituale Fittizia.
La Scintilla attraverso la sua Proiezione, spinta dal timore del Peccato e dalla Falsa Speranza di guadagnarsi una Vita dopo la Morte in Paradiso, viene costretta a legarsi spiritualmente ad una Falsa Fede.
In realtà l’Idea della costruzione di una Dimensione Mesoterica, è nata dal fatto, che gli Arconti sono consapevoli che le Scintille possiedono un Istinto Innato che li porta a ricercare naturalmente lo Spazio Pneumatico e la Dimora Spirituale.
Pertanto per ingannare tale Impulso Innato delle Scintille, è stata creata la Dimensione Mesoterica all’interno della Sesta Camera Arcontica.
Le Scintille sono convinte di credere alla Dimensione Spirituale, in realtà si tratta di uno Strato più Profondo dello Strato Exoterico.
Le Scintille sono convinte di trovare la Verità, la Pace e la Gioia e un Grande Senso di appagamento Spirituale.
In realtà sono imprigionati all’interno dell’ennesima Illusione.
Il Pleroma non abbandona le sue Scintille e tenta una nuova invasione all’interno della Matrice Cosmica.
Sophia, si trova all’interno dello Spazio Pneumatico e da li invade la Matrice Cosmica Esterna attraverso la Settima Camera.
Sophia, attraversa il Piano Superiore e raggiunge al Piano Inferiore e da li trasmette la sua Energia Pleromica sotto forma di Proiezione all’Interno della Matrice Cosmica Interna.
La Proiezione appare nella Matrice Cosmica Interna nella forma di una donna, Maria Maddalena.
Le Sentinelle percepiscono immediatamente la presenza pleromica all’interno della Matrice Cosmica Interna.
Le Sentinelle attivano tutte le Proiezioni Iliche e Psichiche della Matrice Cosmica Interna al fine di neutralizzare Maria Maddalena.
Maria Maddalena appare a tutte le proiezioni portando loro la Sacra Conoscenza.
Maria Maddalena viene però brutalmente umiliata e condannata alla Lapidazione all’interno della Matrice Cosmica Interna.
L’Energia Cristica della Matrice Spirituale, spinta da Profondo Amore e Compassione nei confronti del Dodicesimo Eone Pleromico, decide di intervenire.
L’Energia Cristica, Terzo Mistero della Matrice Spirituale, si manifesta nella Matrice Cosmica.
L’Energia Cristica invade la Matrice Cosmica Esterna con la sua Prima Proiezione, Cristo, attraverso la Settima Camera del Piano Superiore.
Tutta la Matrice Cosmica Esterna è sconvolta. Gli Arconti non riescono a fermare il passaggio dell’Energia Cristica.
Cristo, attraverso il Piano Inferiore della Matrice Cosmica Esterna invia la sua Seconda Proiezione, all’interno della Matrice Cosmica Interna, Gesù Cristo.
Gesù Cristo, appare pertanto a tutte le Proiezioni, all’interno della Matrice Cosmica Esterna, in Carne ed Ossa.
Gesù Cristo, e Sophia, attraverso la sua Proiezione di Maria Maddalena, immettono definitivamente all’interno della Matrice Cosmica Interna, il Seme, della Conoscenza.
La Conoscenza dello Spazio Pneumatico, delle sue Dodici Torri e della Dimora Spirituale.
I Misteri dei Quattro Tesori Pneumatici, delle Dodici Virtù ed il Mistero della Camera Nuziale.
Gesù dice:”Scintille, il Mio Regno non è di questo Mondo, il Mio Regno è Dentro e Fuori della Vostra Proiezione”.
“Andate oltre la Vostra Proiezione è conoscerete Voi Stessi.”
“Quando conoscerete Voi stessi, questo mondo non sarà più degno di voi.”
“Chi avrà Fede in me, avrà Vita Eterna”.
Le Sentinelle, attraverso gli Arconti ed il Demiurgo, riprendono il controllo degli Algoritmi corrotti della Matrice Cosmica.
La Proiezione di Gesù Cristo viene eliminata e sostituita con altre Proiezioni.
La Gnosi viene dichiarata Eretica e Combattuta in Eterno da tutte le Forze Cosmiche.
Questi pertanto sono i Misteri della Matrice Cosmica.

Precedente La Forza del Campione Successivo Misteri degli Arconti

Lascia un commento