Lo Scontro Dualistico del Regno di Mezzo


Lo Scontro Dualistico del Regno di Mezzo

Il Regno di Mezzo è il Luogo, che si estende tra i Regni o Cieli Arcontici,
nel quale, le Scintille Iliche e Psichiche, sono costrette costantemente a scontrarsi ed interagire,
per mezzo delle loro Proiezioni Cosmiche,
Ignari ed Inconsapevoli della loro Vera Natura Pneumatica.
Al di sopra del Regno di Mezzo, si estendono i Regni Superiori.
Al di sotto del Regno di Mezzo, si estendono i Regni Inferiori.
Al di sotto dei Regni Inferiori, si estende il Regno del Tartaro.
Due Potenti Arconti si contendono il Regno del Tartaro, Jaldabaoth ed il Figlio Satanael.
Satanael, di Natura Ilica, è stato cacciato nel Tartaro, dal Padre Jaldabaoth,
dopo avere scoperto la Vera Natura del Padre Jaldabaoth.
Jaldabaoth, di Natura Psichica, è stato cacciato nel Tartaro, da Zoe, Spirito di Vita,
dopo avere bestemmiato contro il Vero Padre e lo Spirito Santo,
e dopo avere attaccato il Figlio Sabaoth, a seguito del Pentimento di quest’ultimo.
Satanael è consapevole del fatto che il Padre Jaldabaoth sia una Falsa Divinità.
Satanael è consapevole del fatto che al di sopra del Padre Jaldabaoth esistono Esseri Superiori.
Satanael è consapevole del fatto che la Sostanza Pneumatica non appartiene al Kenoma ma a Mondi Superiori.
Satanael è consapevole del fatto che il Kenoma sarà destinato alla Distruzione Finale.
Satanael controlla con i suoi Demoni i Cinque Regni Inferiori e tutti gli Arconti a loro Assegnati.
Jaldabaoth controlla con i suoi Angeli i Sei Regni Superiori e tutti gli Arconti a loro Assegnati.
Satanael domina sulla Materia e la Carne, e quindi su tutte le Componenti Iliche.
Jaldabaoth domina sulla Psiche e sull’Anima, e quindi su tutte le Componenti Psichiche.
Satanael si autodefinisce Dio della Luce Nascosta, dell’Oscurità e della Sapienza Ultraterrena.
Jaldabaoth si autodefinisce Dio della Luce e del Bene Cosmico e Creatore dell’Universo.
Satanael e Jaldabaoth si contendono Tutte le Scintille Pneumatiche disperse nel Kenoma.
Le Scintille Pneumatiche nelle quali Predomina l’Attività della Componente Ilica, sono dette Iliche e sono sotto il Controllo di Satanael; queste Scintille alimentano i Regni di Sotto.
Le Scintille Pneumatiche nelle quali Predomina l’Attività della Componente Psichica, sono dette Psichiche e sono sotto il Controllo di Jaldabaoth; queste Scintille alimentano i Regni di Sopra.
All’inizio dei Tempi, gli Arconti crearono la Prima Sigizia di Proiezioni Produttivi, Adamo ed Eva, nelle quali imprigionare le Scintille Pneumatiche, estratte con Forza dalla Sostanza Pneumatica.
Per assicurare una Discendenza Ilica e Psichica, gli Arconti, stuprarono Eva.
Dalla Violenza e dallo Stupro perpetuata dagli Arconti Inferiori su Eva, nacque Caino.
Dalla Violenza e dallo Stupro perpetuata dagli Arconti Superiori su Eva, nacque Abele.
Caino fu il Capostipite della Stirpe o Discendenza Ilica.
Abele fu il Capostipite della Stirpe o Discendenza Psichica.
La Prima Discendenza di Adamo, fu pertanto divisa nelle due Discendenze Iliche e Psichiche.
Le due Discendenze furono destinate a contendersi il Regno di Mezzo attraverso Infinite Guerre e Costante Spargimento di Sangue, finalizzati ad Alimentare i Regni Inferiori e Superiori.
Lo Scontro Costante tra Ilici e Psichici consolidò la Sofferenza e la Morte nel Mondo di Mezzo.
Ma dall’Unione Pneumatica di Adamo ed Eva, nacquero altri due figli, Seth e Norea.
Nelle loro Proiezioni si manifestarano gli Archetipi del Secondo e Terzo Luminare del Pleroma.
Seth e Norea, furono i Capostipiti di due Discendenze Pneumatiche.
Le Discendenze Pneumatiche rappresentarono ben presto una Grande Minaccia per il Kenoma.
Le Scintille Pneumatiche sono Potenti e Superiori agli Arconti del Kenoma.
Gli Arconti tentarono di Sterminare la Discendenza di Seth distruggendo Sodoma e Gomorra.
Gli Arconti tentarono di Sterminare la Discendenza di Norea con il Diluvio Universale.
In tutte e due i casi, le due Discendenze furono salvate dall’intervento dei Luminari del Pleroma.
Da quell’Istante, Le Scintille Pneumatiche vivono in Mezzo agli Ilici ed agli Psichici,
cercando con le loro Azioni di Destabilizzare Costantemente i Piani Arcontici,
cercando di indebolire il Kenoma dal suo Interno,
cercando costantemente di liberare le Scintille Iliche e Psichiche dalle Catene Cosmiche,
difendendosi al tempo stesso con tanta Forza, Coraggio e Prudenza dagli Attacchi Arcontici, perpetuati proprio attraverso le Proiezioni Iliche e Psichiche delle altre Scintille.
Le Scintille Pneumatiche possedevano la Sostanza, ma mancavano della Forma.
L’Intervento di Cristo, nel Regno di Mezzo, portò alle Scintille, la Forma, attraverso la Conoscenza dei Tre Misteri.
Per mezzo della Conoscenza, le Scintille Pneumatiche riuscirono finalmente a liberarsi dalla loro Schiavitù Cosmica ed al Governo dell’Heimarmene;
ponendo definitivamente fine ai Cicli Cosmici all’interno del Kenoma.
Cristo insegnò alle Scintille Pneumatiche il Sentiero che conduce alla Camera Nuziale, attraverso i Tesori della Conoscenza, della Trascendenza, della Fortificazione e della Purificazione.

Il Male esiste per via dell’Ignoranza, dell’Arroganza e dell’Invidia.
Con la Conoscenza e l’Amore, le Scintille Pneumatiche sprigionano all’interno del Kenoma
un Grande Potere di Purificazione.

Le Scintille Pneumatiche nel corso dei loro Cicli Cosmici di Purificazione,
saranno sottoposte ad Innumerevoli e Difficili Prove Esistenziali,
saranno costrette a convivere in mezzo agli Scontri Cosmici ed alle Illusioni Arcontiche,
ma la loro incessante Fede in Cristo sarà anche motivo della loro Liberazione e Salvezza Finale.

Precedente Le Dieci Manifestazioni Pleromiche Successivo SPAZIO PNEUMATICO

Lascia un commento